Sustainable Event Summit, aerei e dilemmi.

E’ finalmente uscito il programma del “Sustainable Event Summit”, conferenza di un giorno dedicata all’organizzazione di eventi sostenibili che si terrà a Londra il 13 giugno prossimo.
I curatori fanno parte di Seventeen, un’agenzia londinese che ha come scopo la gestione sostenibile di iniziative e manifestazioni e che è riuscita a cavalcare l’onda di un crescente interesse per riunire esperti e professionisti.
Gli argomenti trattati sono vari e legati sia ad aspetti più tecnici – misurazione dei dati, fornitori, ecc. – che a riflessioni più generali sulla comunicazione e la promozione.

sustainable event summit logoSi tratta di un appuntamento che ho scoperto alcuni mesi fa e che aspettavo con un certo, prevedibile, interesse. Cosa succede quindi quando controlli la posta e vedi una mail di “call to action” con data definitiva, programma e dettagli vari?
Naturalmente ho aperto subito il sito di Ryanair per vedere quanto costano i biglietti! Il prezzo è decisamente basso – a differenza di quello della conferenza che, al contrario, potrebbe essere un problema – ma non sono neanche arrivata a fare il ragionamento successivo che già mi stavo chiedendo “ma ne vale la pena?”. O, meglio, ha senso prendere un aereo andata e ritorno per arrivare fino a Londra per una conferenza legata agli eventi sostenibili? Non è un controsenso?
E’ bastato un attimo per rimettermi in carreggiata e rinunciare – quasi definitivamente – all’idea. D’altra parte, molte di quelle informazioni si possono trovare con una certa facilità anche su internet. Certo, si potrebbe obiettare che a questi eventi non si partecipa solo per raccogliere informazioni, ma anche e soprattutto per conoscere persone e creare contatti. Sono d’accordo, ma continuo comunque a chiedermi se ne vale effettivamente la candela.
Qualcuno ha una risposta per me?

Per il momento, posso solo sperare che anche quest’anno gli organizzatori facciano un video-streaming degli incontri più significativi!

P.S. A parte il dilemma personale, l’evento rimane interessante ed è comunque un bel segnale di interesse da parte di realtà anche molto diverse fra loro. Certo, bisognerebbe capire fino a che punto gli eventi che si proclamano come sostenibili sono effettivamente tali, ma questo è un altro discorso🙂

2 risposte a “Sustainable Event Summit, aerei e dilemmi.

  1. Ciao, scusami se ti contatto in questo modo ma non sono riuscita a trovare un e-mail a cui scrivere…anche io sto iniziando ora a scrivere la mia tesi sui green event e navigando in cerca di informazioni mi sono imbattuta nel tuo blog. Nel caso ne avessi necessita potrei contattarti per qualche informazione?

    grazie mille e scusa ancora il disturbo

    Fabiana

  2. Ti ho risposto per mail🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...