Justgreener alza il tiro: fra eventi sostenibili e turismo responsabile.

In questi giorni ho partecipato ad alcuni interessanti incontri sul turismo responsabile organizzati all’interno di It.a.cà, festival del turismo responsabile che si è svolto a Bologna.
Una cosa che non ho potuto fare a meno di notare è che la parola “sostenibilità” era sulla bocca di tutti. Turismo sostenibile, promozione sostenibile, progettazione territoriale sostenibile, ecc. Per carità, non credo ci volesse chissà quale perspicacia e, anzi, penso che uno degli obiettivi del festival fosse quello di mettere questo concetto al centro, ma proprio di fronte a tale livello di espansione è ancora più interessante fare un passo indietro e osservare il fenomeno a un livello più ampio.

Oltre a darmi numerosi spunti, quindi, questi eventi sono stati una scusa per tornare a riflettere su cosa voglia dire, oggi, sostenibilità e riprendere alcuni discorsi ormai di casa in questo blog. Ma non solo. Vista la sempre maggiore diffusione del termine – e dell’interesse nei suoi confronti – e l’evoluzione dei miei progetti personali, ho deciso di ampliare i contenuti di questo piccolo spazio di riflessione. Fin dalla sua nascita, ormai quasi due anni fa, Justgreener si è infatti concentrato esclusivamente sull’organizzazione e la comunicazione di eventi sostenibili, ma la natura dei concetti analizzati è talmente complessa e ampia che investe suo malgrado anche altre sfere. Non ultima, quella del turismo e della promozione territoriale, per diversi motivi particolarmente vicina a quella degli eventi.

Perchè? Perchè, come ben sappiamo, un evento può essere uno strumento di comunicazione turistica, di coinvolgimento dei cittadini, di inclusione e partecipazione di gruppi diversi di persone (turisti, abitanti, ecc.). Ma anche perchè alcune problematiche alla base dell’organizzazione di un evento sostenibile sono, in realtà, molto simili e affini a quelle del turismo responsabile e sostenibile. In entrambi i casi parliamo di luoghi e location, di pratiche comunicative, di partecipazione, di trasparenza, giusto per fare qualche esempio.
E, soprattutto, alcuni ragionamenti sull’uso e il significato del termine “sostenibilità” sono talmente ampi che risultano validi sia in un caso che nell’altro (e anche in molti altri, in realtà).

Questo post vuole quindi essere un punto di passaggio fra una prima fase di Justgreener, completamente concentrata sul mondo degli eventi, e una seconda fase, più ampia e legata anche al mondo del turismo responsabile. Dopo 10 anni di studi e di slanci di entusiasmo alternato verso questi due temi, mi sembra di aver trovato in questa decisione una personalissima quadratura del cerchio e spero che questo nuovo percorso possa dare nuovi spunti e spazi di riflessione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...